ADESSO MUSIC CELEBRA CINQUE ANNI. L'INTERVISTA A GEOFF MUNCEY, GENERAL MANAGER DELLA LABEL DI JUNIOR JACK

ADESSO MUSIC CELEBRA CINQUE ANNI. L'INTERVISTA A GEOFF MUNCEY, GENERAL MANAGER DELLA LABEL DI JUNIOR JACK

La compilation include singoli e remix per celebrare i primi cinque anni di Adesso. Quali sono stati i criteri di selezione per i singoli/remix?
 
Questa è la nostra seconda compilation Adesso Music Session. È un riepilogo delle nostre uscite principalmente del 2023. Le abbiamo suddivise in due diverse compilation, "Originals" e "Remixes", perché pensavamo che funzionasse meglio. In realtà volevamo pubblicarla prima, ma eravamo così impegnati con il nostro calendario di uscite che è stata ritardata. Prima della fine dell'anno arriverà anche Adesso Music Session 03 Originals + Remixes.
 
Negli ultimi anni, Adesso ha riempito significativamente il suo roster con artisti italiani. Ci sono altri Paesi sulla vostra mappa per un focus locale? Qual è la strategia dell'etichetta?
 
Non è stato pianificato che molti dei nostri artisti siano italiani. Non c'era una strategia per puntare specificamente ai DJ e ai produttori italiani. Immagino che abbia contribuito il fatto che Vito/Junior Jack sia italiano e che il nome Adesso abbia radici italiane. Abbiamo pubblicato tracce di artisti di tutto il mondo. Siamo felici di essere percepiti come un'etichetta discografica globale.
 
Quale singolo vi ha dato maggiore soddisfazione finora?
 
Mi stai chiedendo quale sia la mia traccia preferita? Allo stesso modo in cui non puoi scegliere un figlio preferito, non possiamo scegliere una traccia preferita. A parte il fatto che ci è piaciuta la musica, ognuna di loro ha una propria piccola storia da raccontare. Siamo orgogliosi di tutte le tracce che abbiamo pubblicato e per tutte la soddisfazione è enorme.
 
Tra le collaborazioni con DJ leggendari, ci sono state quelle con Todd Terry e Harry Choo Choo Romero. Ci saranno altri nomi di quel calibro o preferite concentrarvi solo sui nuovi talenti?
 
Siamo guidati dal piacere per la musica prima di tutto. Questo può provenire da artisti affermati o da nuovi talenti. Sia Todd che Harry hanno fatto remix per noi per artisti meno conosciuti. Abbiamo mantenuto i contatti con molti dei remixer e successivamente abbiamo pubblicato anche dei loro inediti (Mihalis Safras, The Deepshakerz, Band&dos, Oliver Knight, DiMO (BG)).
 
Come saranno i prossimi cinque anni per Adesso Music? Quali sono le maggiori sfide per una label di dance indipendente in un mercato globale?
 
Ci sarà sempre più musica in giro ma meno staff nei DSP per ascoltare, monitorare e coltivare nuovi talenti. Presto lanceremo Adesso Music Events e stiamo espandendo la nostra struttura nei settori Publishing e Management, quindi nei prossimi cinque anni saremo molto impegnati.
 
Come vi sentite riguardo alla presenza pervasiva dell'AI? È una minaccia o una risorsa anche per il mondo della dance?
 
Lo dirà solo il tempo. È importante seguire le nuove tecnologie e se hanno un obiettivo finale positivo abbracciarle anche.
 
Quali sono le tue ispirazioni musicali? Ascolti dance underground tutto il giorno o trovi ispirazione anche in altri tipi di musica?
 
Ascolto musica diversa in momenti diversi a seconda dell'umore. Cerco di tenere il passo con ciò che le altre etichette stanno pubblicando. Penso che i miei artisti "affidabili" siano Talk Talk o Johann Johannsson, ma con una generosa dose di Jane's Addiction, The Smiths, The Chameleons e Depeche Mode. La mia canzone preferita di tutti i tempi è facile: "California Dreamin'" dei The Mama & The Papas.
 
Nightguide è molto attento alla scena dei club. C'è una storia legata a un club o a un'etichetta, del presente o del passato, di cui sei orgoglioso perché sei stato coinvolto in qualche modo?
 
Ho dei bei ricordi legati alla creazione della fabric records (dell'omonimo club londinese, ndr). Ho lavorato lì per 11 anni, pubblicando una compilation al mese, a partire da fabric 01: Craig Richards. Abbiamo collaborato con tanti artisti straordinari che sono venuti a suonare al club. Erano tempi entusiasmanti e ci siamo divertiti molto. Tanti i momenti rilevanti e le persone incredibili in quel periodo, ma non posso non citare il volume che abbiamo fatto lavorando con John Peel. Burbero, ma una leggenda assoluta.
 





 
 





 
 





 
 





 





 

Articoli correlati

Musica

Riccardo Manfrin: tour de force in console

03/07/2024 | lorenzotiezzi

          per riccardo manfrin, dj e produttore gardesano classe 1997, l'estate 2024 è il momento di un tour decisamente importante, con cui farà ballare il...

Musica

VOICE FOR EUROPE e GRAN GALA’ DEI FESTIVAL nell'estate ferrarese

03/07/2024 | lorenzotiezzi

           dall'1 al 5 luglio si terranno i casting per i contest "a voice for europe - la voce per l'europa - italia" e "gran galà dei festival" presso ...

Musica

Il 7 luglio ’24 Ray Gelato al Palazzo delle Arti Beltrani a Trani per la rassegna Jazz a Corte

03/07/2024 | lorenzotiezzi

        sul palco con il re dello swing, domenica 7 luglio, la sua memorabile band "the giants"   una carica trascinante e irresistibile in uno spettacolo co...

424678 utenti registrati

17084533 messaggi scambiati

17759 utenti online

28291 visitatori online