JOSIAH AND THE BONNEVILLES - ON TRIAL

JOSIAH AND THE BONNEVILLES - ON TRIAL

"Lie With Me" è il nuovo e primo singolo in Radio per JOSIAH AND THE BONNEVILLES, tratto da "On Trial" l'album di debutto del giovane cantautore americano, che inizia il suo percorso proprio in Italia, dove apre il tour estivo della songwriter americana LP.
Si tratta di un brano dalle tinte fresche, corredato da un'atmosfera estiva e gioiosamente leggera, il cui testo parla di un amore che nasce e che decide di non bruciarsi, almeno nell'immediato.
JOSIAH AND THE BONNEVILLES pubblica questo singolo come anteprima di un disco molto bello, ''On Trial'' dove la band esprime i vari lati della propria personalità musicale, mostrando la parte più country e malinconica della propria musica su brani come 'Cold blood' oppure la sezione più romantica su una canzone come 'Emily' o il rimorso del non esser stato presente narrato sulle note di 'London'.
'Swing' è leggermente più pop e racconta un amore giovane ed in grado di danzare su prati che - raccontate su un sound del genere - sembrano pieni di fiori e di profumi. La quinta traccia, 'Long gone' è eclettica mentre belle schitarrate ci accolgono nell'intro e per quasi tutta la lunghezza di brani come 'Please' e come 'Can you hear it'. Tra i brani più intensi, 'Appalachia', che canta la difficoltà di un domani tutto da costruire.
 



Josiah and the Bonnevilles è il nome della band guidata da Josiah Leming, cantautore folk, che ha pubblicato il 22 giugno negli Stati Uniti e da poco anche nel nostro Paese l'album «On Trial», su etichetta Time Records e con distribuzione Believe Digital.
La musica di Josiah si potrebbe paragonare ad un viaggio sugli altopiani e nei deserti americani, in un percorso che si alimenta grazie all'incontro tra folk e blues. Tali generi si legano geograficamente parlando - per la provenienza da Morristown, Tennessee - e caratterizzata da deviazioni contemporanee, mai prive di una certa dolce malinconia. Leming ha iniziato la propria carriera artistica molto presto, approcciandosi allo studio del pianoforte a soli otto anni.
Il disco nel suo insieme è una perla che dimostra come JOSIAH AND THE BONNEVILLES possano decidere di prenderci per mano e di portarci ad attraversare il Sud degli Stati Uniti attraverso la propria musica, raccontandoci storie raffinate in un neocountry corposo e contemporaneo che punta alle stelle.

Articoli correlati

Recensioni

Federico baroni - la tapp...

02/06/2019 | luigirizzo

Ieri 1 giugno noi di nightguide abbiamo deciso di passare un pomeriggio alternativo in compagnia di federico baroni, il busker più seguito d'italia. di live ne seguiamo ...

Recensioni

Una nuova voce, quella di...

22/05/2019 | iltaccuinopress

Il tocco delicato di untimore, al secolo numitore fiordiponti, si sente in ogni dettaglio di questo suo primo lavoro, intitolato “il falò dell'umanità”. Un tocco de...

Recensioni

Un viaggio negli anni 90 ...

18/05/2019 | luigirizzo

Sul palco dell'hiroshima mon amour questa sera (17 maggio) con mia grande sorpresa suonano in apertura ai sick-tamburo, lo straniero, band piemontese di cui avevo ascolta...

2445150 foto scattate

16264013 messaggi scambiati

908 utenti online

1446 visitatori online