Gli Slipknot infiammano il Mediolanum Forum: la rencesione

Gli Slipknot infiammano il Mediolanum Forum: la rencesione

I nove mascherati di Des Moines hanno infiammato (letteralmente) il pubblico milanese. Un concerto degli Slipknot è sempre un'esperienza, e la band dell'Iowa non ha deluso le aspettative nonostante tutti i disagi causati dal meteo. La neve ha infatti imperversato sul trasferimento dalla data precedente in Lussemburgo, causando un ritardo nell'arrivo dell'intero service. Ma nessun problema perché tutto si è risolto con una normalissima ventina di minuti di ritardo sulla tabella di marcia. Vista la grandezza e la complessità del palco riteniamoci fortunati. Dopo tutto un concerto senza quel quarto d'ora di adrenalinica attesa, sarebbe diverso.

Gli Slipknot fanno il loro ingresso sul palco di un Mediolanum Forum sold out al limite della capienza, tra birre in aria e un assordante boato.
L'apertura è XIX, la prima traccia dell'ultimo disco. Poi la band sale sul palco e attacca con Sarcastrophe, la stessa accoppiata del loro ultimo lavoro in studio intitolato "5: The Gray Chapter”.
Nelle prime file l'atmosfera nel frattempo era già fin troppo calda e si è rischiato seriamente che le transenne cadessero, ma il buon Corey Taylor con il suo proverbiale “I want you one step backward” ha ristabilito l'ordine.

Una volta scongiurato il rischio, la performance è continuata con l'enorme potenza ala quale ormai siamo abituati, contornata da coreografiche fiammate.
Pelle d'oca e litri di lacrime hanno fatto da cornice a Psychosocial, che dal vivo risulta sempre qualcosa di mistico.

La setlist si è rivelata ben bilanciata, con qualche pezzo dell'ultimo disco ma con ampio spazio ai successi che negli anni li hanno resi una delle band più potenti al mondo. Verso la fine altre corde vocali distrutte con Duality, per poi lasciare lo spazio a un bis che prevedeva, tra le altre, “People = Shit”.

Questa tappa italiana del Prepare To Hell Tour si è rivelata un successo, come era facilmente immaginabile.
Le belle notizie non finiscono qui. Il leader Corey Taylor in un video ha annunciato la loro presenza al Rock in Roma il 16 giugno.

Recensione di Alberto Pezzali.

5: the gray chapter, alberto pezzali, live nation, Mediolanum Forum, mediolanum forum sold out, slipknot, slipknot live, slipknot recensione

Articoli correlati

Recensioni

Rammstein e la epicità d...

14/05/2019 | luigirizzo

Rammstein e la epicità di un fiammifero   compito assai difficile quello di scrivere la recensione del nuovo disco di un gruppo che è assente dal mercato discografico...

Recensioni

Le influenze orientali-tr...

18/04/2019 | redazione

Ad x-factor ogni tanto qualcosa di nuovo appare, e i bowland hanno stregato la platea del talent-show in modo energico e originale. ma conosciamo meglio questo giovane tr...

Recensioni

Ludovico einaudi live al ...

15/04/2019 | redazione

Un'idea può sempre svilupparsi in diverse direzioni, se poi l'idea è musicale può tradursi in svariate possibilità frutto dell'intrecciarsi di note e di suoni proveni...

2445150 foto scattate

16248571 messaggi scambiati

852 utenti online

1357 visitatori online