Daniele Celona - Abissi tascabili

Daniele Celona - Abissi tascabili

I suoi fans lo hanno atteso per un paio di anni con trepidazione: finalmente il 25 ottobre 2018 però Daniele Celona sarà pronto a tornare e a farlo con un inedito e splendido disco ''a fumetti'', dal titolo “Abissi Tascabili”.
In questo nuovo progetto la creatività è infatti bidirezionale ed unisce la musica all'illustrazione, mettendo assieme dieci storie a fumetti illustrate da Progetto Stigma e dieci brani tra cui “Shinigami” featuring Pierpaolo Capovilla e “Maelstrom” featuring Paolo Benvegnù.
Ad anticiparne l'uscita, l'11 ottobre, è il singolo “HD BLUE”, mentre la prima presentazione di “Abissi Tascabili” sarà il 26 ottobre all'OffTopic di TORINO, prima del debutto il 2 novembre al LUCCA COMICS & GAMES 2018 e il 3 novembre al Serraglio di Milano.
“Abissi Tascabili”, co-prodotto da Comicon, The Goodness Factory e dai fan raccolti intorno al gruppo I Celofan, è composto da dieci canzoni e da dieci storie illustrate dai fumettisti del Progetto Stigma (Akab, Marco Galli, Stefano Zattera, Luca Negri, Alberto Ponticelli, Jacopo Starace, Squaz, Pablo Cammello, Darkam, Officina Infermale, artwork di copertina di Cosimo Miorelli) che hanno liberamente interpretato ogni canzone presente nel disco.
Il titolo “Abissi Tascabili” non a caso richiama la struttura di una collana letteraria. I brani contenuti nel disco infatti si accostano facilmente alla struttura del racconto breve, cerchi di storie concentriche ai confini della realtà. Fantascienza, mitologia, favola si intrecciano creando un tessuto narrativo che, tra le righe, fa da base per un'analisi trasversale dell'uomo moderno e dei suoi mali, degli abissi che si nascondono appena sotto la superficie di una quotidianità fatta di routine e smartphone.
Il disco prende avvio con 'Orfeo', brano sulla sensazione legata ad un tipo di salvezza effimera di cui ci si dovrebbe liberare per poter andare, invece, avanti. 'Hd blue' racconta la perdita di una speranza che si credeva concreta e meravigliosa, come ''una stupida canzone che la radio non passa''. I riff magnetici di 'SSRI(E se sarai)' esprimono in musica un testo sulla fuga dai sentimenti negativi che annebbiano le nostre giornate, mentre 'Lupi nel buio' è una canzone sulla difficoltà del sopravvivere, quando nel futuro non si riesce a intravedere ancora niente. Nel brano Celona ha collaborato con i Sunshine Gospel Choir.
La quinta traccia di ''HD Blue'' corrisponde al featuring di Pierpaolo Capovilla nel brano “Shinigami”, colonna sonora del cortometraggio realizzato dal regista Bruno “Mezzacapa” D'elia, che vedete qui sotto.
'Shinigami' è un brano potente, in cui la voce di band celebri come One Dimensional Man e Il Teatro degli Orrori fornisce un contributo da brividi, con il suo modo di cantare recitando che rende le situazioni cantate in ogni brano pungenti e fortemente verosimili.



'Memorie di un ESP' parla di un inverno che si accinge a cominciare mentre un amore sta morendo e le sue tracce sono destinate ad essere cancellate per non poter più provocare dolore; 'I ragazzi dello zoo' ha una intro maliziosa, un ritmo che coinvolge dal primo istante, mentre 'La figlia dell'uomo nero' è una canzone che inzialmente sembra essere una ninna nanna, diventando poi una favola dark. Daniele Celona incontra lo straordinario cantautore Paolo Benvegnù nel brano “Maelstrom”, brano turbolento, straziante, una discesa lunga e progressiva nell'abisso, che sembra però meritata.
Chiude questo bellissimo disco ''24617', una cifra che potrebbe essere vista come una data o come un codice, che dà quindi titolo ad una canzone d'amore. Ma non di un amore frivolo, non di un amore semplice. Daniele Celona canta infatti un amore reale, un amore per la vita, per sè stessi o per gli altri che si trova sempre ostacolato dalla vita stessa e dalle circostanze che spesso non sono favorevoli come accade nelle esistenze fittizie raccontate dai social o - in modo più raffinato - dai romanzi.
Celona esprime attraverso i suoi brani un'ampia gamma di sentimenti e nel farlo rende l'ascoltatore partecipe di una passione profonda e certe volte imbattibile, quella di cui è intrisa, assieme al dolore, la vita.

Dove seguire Daniele Celona via social:
www.danielecelona.it
www.facebook.com/danielecelona
www.youtube.com/channel/UCVTEYlLKhz35DxYrl3dx-5Q
www.instagram.com/danskyna/
www.twitter.com/danielecelona 

abissi tascabili, daniele celona, nuovo album, recensioni

Articoli correlati

Recensioni

Sziget festival day 7 - g...

15/08/2019 | luigirizzo

questo, l’ultimo di questa esperienza, è l’unico report che vi consegno in ritardo cari lettori. A parte gli orari improbabili per partire da budapes...

Recensioni

Sziget festival day 6 - f...

13/08/2019 | luigirizzo

anche il penultimo giorno è andato e con lui, quasi in maniera simbolica, se ne sono andati anche sole e caldo torrido. Lo sziget sta per volgere al termine e an...

Recensioni

Sziget festival day 5 - p...

12/08/2019 | luigirizzo

ieri 11 agosto è ufficialmente cominciata la 3 giorni di passione dello sziget festival. L’isola della libertà è ormai strabordante di gente,...

2445150 foto scattate

16301885 messaggi scambiati

929 utenti online

1480 visitatori online