RICCARDO SCAMARCIO & JERRY CALA'

RICCARDO SCAMARCIO & JERRY CALA'

Hanno ventotto anni di differenza, appartengono a generazioni diverse. Ma ognuno, col suo stile, aduna le folle, sprigionando talento. Artistico. L'ultimo sabato dell'ovest jonico, ha offerto due vip, visionati ed apprezzati nel castellanetano, dove è costume trascorrere ore liete in club che si illuminano di notte. Il multicontenitore Biba ha ospitato il Vita Smeralda live show di Jerry Calà, che attraversa i 35 anni di carriera seguendo una sfrenata onda musicale. Ad un tiro di schioppo la discoteca Cromie ha fatto ad un pubblico più giovane un regalo, con lo special guest Riccardo Scamarcio, attore tenebroso della terra pugliese, le cui quotazioni sono schizzate dopo le interpretazioni in film-cult come Romanzo Criminale.
[img src=/data/rubriche/mld5os4vf0jw5av758yh1164039859.jpg alt=Immagine>
«Qui mi sento a mio agio - svela l'attore tranese sul palco del club, che nel 2007 potrebbe ospitare l'altro vip Sulvio Muccino - la Puglia è la terra migliore che ci sia». Le sue parole servono ad alzare il clima che si registra tra la folla, dove le ragazzine mettono in campo spiriti bollenti. «La passione della gente? È un segnale di attenzione, che apprezzo. Spero che anche una piccola parte di questa platea, stia condividendo anche il mio percorso artistico».
[img src=/data/rubriche/vgofmycnvsjoqnyttvkr1164039900.jpg alt=Immagine>
Dietro uno sguardo da duro, capace di inchiodare l'interlocutore coi suoi occhi di ghiaccio, si nasconde un attore che, sul ciglio dei trent'anni, mostra la chiarezza delle idee. «Da quando ha preso il via la mia carriera - racconta Scamarcio - ho scelto i miei film in maniera ordinata. Ho il privilegio di selezionare le offerte, sfruttando una condizione che in Italia pochi hanno». Dopo aver colpito il cuore delle adolescenti in Tre metri sopra il cielo (resta il protagonista maschile nel sequel, tratto dal capitolo secondo di Federico Moccia), Scamarcio ha allargato i confini della sua platea, lasciando tracce di eclettismo in Romanzo Criminale («la parte di Nero era intrigante, perché recitavo da uomo crudele, al tempo stesso rappresentante di una follia generazionale calamitosa, realmente esistita» dice l'attore) ed in Texas, primo lungometraggio di Fausto Paravidino, sul cui set è scoppiato l'amore per Valerio Golino, sua attuale compagna. Un rapporto contagioso, capace di dribblare i tredici anni di differenza. Ma l'età, quando ci sono di mezzo i sentimenti, rappresenta un optional.
[img src=/data/rubriche/k1huwk8nltp8yxvyrooo1164039989.jpg alt=Immagine>
Sul pensiero concorda Jerry Calà, mattatore della notte del Biba, location naìf (architettata dal talento castellanetano Michele Gaudiomonte, ora espressione anche dalla moda), nella quale più generazioni (pullulavano trentenni, ventenni e giù di lì) sono stati messi d'accordo dai tormentoni della musica italiana, che l'ex «gatto» di vicolo Miracoli ha passato in rassegna.
[img src=/data/rubriche/5s030m75udm45tps4n5f1164040014.jpg alt=Immagine>
Vita smeralda è difatti uno spettacolo estivo, trapiantato nel cuore dell'inverno. Note caldissime, appassionati, unite a gag esilaranti, che non risparmiano frecciate neppure all'attuale governo Prodi, «che speriamo - scherza Jerry, in camicia bianca e jeans irrinunciabili, come fosse in una serata nella sua amata Porto Cervo - non ci tassi pure la nostra amata arte, come la musica». L'unico antidoto alla monotonia, suggerisce il cinquantaseienne (la sua identità è svelata unicamente dalla chioma canuta), «è passare una serata speciale come questa. La differenza di pubblico dei miei film e quello dei mie show musicali? Nessuna, perché ridono tutti. In caso contrario mi fischiano» scherza l'artista, che tiene in moto sino alle 3 giovani e meno giovani. Facce sorridenti, di una notte di mezzo inverno. Pardon, Jerry, d'estate.
Articolo a cura di Alessandro Salvatore de " La Gazzetta del Mezzogiorno ".
Fonte:

Articoli correlati

Interviste

Nightguide intervista i p...

11/07/2019 | fede_carlino

lo scorso 7 giugno è uscito per epitaph records il nuovo album dei plague vendor, rock band californiana che negli ultimi anni si è fatta notare per il su...

Interviste

Intervista a paolo ostore...

09/07/2019 | iltaccuinopress

Paolo ostorero è nato a torino nel 1960. Da sempre impegnato nel volontariato, ha preso a cuore la situazione dei migranti che giungono nel nostro paese privi di mezzi d...

Interviste

Intervista a paolo ostore...

09/07/2019 | iltaccuinopress

Paolo ostorero è nato a torino nel 1960. Da sempre impegnato nel volontariato, ha preso a cuore la situazione dei migranti che giungono nel nostro paese privi di mezzi d...

2445150 foto scattate

16286701 messaggi scambiati

1037 utenti online

1651 visitatori online