Nightguide intervista Valentino Negri

“Pensavo” è il nuovo singolo di Valentino Negri, cantante, autore e produttore dall'impronta glam rock.
Una ballad che assume le sembianze di una poesia in musica che fa da colonna sonora al viaggio introspettivo dell'autore e accompagna l'ascoltatore in una dimensione sempre in bilico fra sogno e riflessione.
Nightguide lo ha intervistato per voi.
Come definiresti il senso di “Pensavo”, il tuo nuovo singolo?
Profondo . “Pensavo” e' un esame di coscienza e autocritica che sfocia poi in una dichiarazione di amore verso qualsiasi cosa ci faccia stare bene e ci faccia dimenticare tutti i pensieri che ci soffocano e ci bloccano nel vivere . E' un messaggio positivo alla fine ; ”quando sei qui con me, tutto questo non e' più un limite”.
 
Hai un' impronta Glam Rock, da dove proviene? 
Mi hanno definito cosi, credo che si senta in alcuni brani l'influenza che ho assorbito durante tutto il tempo passato in California, ma ovviamente si parla di un Glam Rock nuovo, credo comunque che le etichette lasciano sempre il tempo che trovano.. la musica e' musica.
Per quanto riguarda la mia, devo dire che e' nato tutto in maniera molto naturale, non ho deciso un genere, e alla fine, riascoltando tutto l'album, era difficile collocarlo nel panorama italiano e quindi qualcuno si e' reinventato questo termine per definirmi ..Glamour Rock .. perché credo che in Italia ci sia desiderio di qualcosa di nuovo e questo disco sicuramente non e' cosa comune e credo che anche un po' il mio look abbia offerto un spunto per essere definito cosi. Si intende comunque un nuovo Glam Rock, sicuramente visto in chiave moderna e modernizzata per cosi dire. bisogna cercare di vedere solo un po' più in la .
Musicalmente parlando si sentono sicuramente influenze dalle melodie dei Bon Jovi per esempio o dal mondo di Lenny Kravitz . Avendo avuto la fortuna di viaggiare molto in tour per il mondo e on the road per l'America, sono moltissime le influenze che mi sono rimaste dentro e nell' album se ne sentono parecchie.
 
Che tipo di ispirazione ti ha guidato nella composizione del tuo nuovo disco, ''Black''?
Non so dirti se c'e' stato un tipo di ispirazione, ma e' stato tutto molto naturale e niente di studiato a tavolino, e' stato tutto molto vero e sentito.
Ci sono due anime nel disco, una e' Vale, quella più tranquilla e romantica, e l'altra e' Black, quella che combina sempre un sacco di guai e ha le idee peggiori .. per cosi dire, in modo simpatico naturalmente, chi avrà la curiosità di andarsi ad ascoltare il disco, troverà, all'interno di queste 15 tracce, due mondi a volte in contraddizione tra di loro, differenti per sonorità.
A volte molto rock e a volte molto acustiche e soft, e per concetti espressi nei testi che in alcuni brani sono romantici e profondi credo.. e in altri invece spregiudicati e provocatori con un sound più da musica da stadio per intenderci.
 
Dei quindici pezzi che compongono ''Black'' qual è il tuo preferito?
''Se Tu” la traccia numero uno da dove tutto e' cominciato, ..dopo che venne selezionato per le selezioni finali di S. Remo giovani di due anni fa, esplose una grande curiosità e un grande interesse ed il videoclip ora conta circa 150.000 views che non e' male come esordio.
Da qui ho capito che c'era qualcuno a cui piaceva la mia musica e che provava emozioni nell' ascoltarla, quindi poco dopo e' arrivato questo album con tante sorprese.
 
Sei un figlio d'arte; come ha influito sul tuo sviluppo artistico?
Moltissimo direi, nasci e cresci in un ambiente dove la musica e l'arte sono ovunque e giri il mondo in tour fin da bambino.. più cresci e più senti il bisogno di andare alla ricerca di queste cose, di imparare e di migliorarti il più possibile...e cosi e' stato ed e' da sempre.
 
Hai scritto molto per Drupi e hai fondato con lui un'etichetta. Com'è lavorare con lui?
Un grande onore innanzitutto l'aver scritto per un artista del suo calibro che in carriera ha venduto più di dieci milioni di dischi e poi ovviamente una grande fortuna,.. e' come avere accesso ad un pozzo di conoscenze ed esperienze che ti aiutano a capire in fretta cosa sia la musica e la vita ..e purtroppo anche lo show biz.
 
Quali sono i tuoi progetti per il prossimo futuro?
Far conoscere il mondo di Black il più possibile e in ogni modo intanto ... poi c'e' in uscita un nuovo video del brano “Due” in featuring con Drupi appunto, unico brano dell'album che non ho scritto io, essendo un suo vecchio successo completamente stravolto in chiave rock. Stiamo lavorando per presentare il progetto live in uno showcase a Milano per iniziare, oltre alle aperture del tour europeo di Drupi.
Nel frattempo io non smetto mai di scrivere e sono già al lavoro sul secondo album.

intervista, valentino negri

Articoli correlati

Interviste

Nightguide intervista i russkaja

07/08/2017 | leslie-fadlon

In un mondo dove la globalizzazione ha eliminato ogni confine, quella dei russkaja sembra essere la colonna sonora perfetta: il loro nuovo disco, pubblicato il 4 agosto 2...

Interviste

Nightguide intervista aba

02/08/2017 | leslie-fadlon

Oxygen è il nuovo progetto discografico di aba, artista che si è già fatta notare per la sua voce particolare, apprezzata da colleghi italiani ed int...

Interviste

Nightguide intervista gli skelters

28/07/2017 | leslie-fadlon

E' uscito a marzo “rivoluzione 9”, il nuovo album degli skelters anticipato dal singolo “londra”. Gli skelters nascono nel 2004, fino ad oggi hanno suonato in olt...

2445150 foto scattate

15309414 messaggi scambiati

693 utenti online

1103 visitatori online